Crotone,

Crotone, sta meglio ed è stato dimesso il 21enne ustionato con olio bollente

L'ospedale di Crotone

Sta meglio ed è stato dimesso il ragazzo di 21 anni, dipendente di un fast food della zona nord della città, che tre giorni fa è rimasto gravemente ustionato con dell’olio bollente usato per la cucina. Il giovane ha lasciato ieri il Centro grandi ustioni di Bari, ma dovrà tornarci quasi subito per un serie di controlli.

Il 21enne stava operando con un bidone contenente l’olio bollente della feiggitrice, quando si aono staccati i manici e il liquido lo ha colpito in più parti del corpo. A salvarlo probabilmente è stata l’attrezzatura che indossava, anche se la ferita più rilevante è stata causata ad una caviglia.

Il papà del ragazzo ha ringraziato l’azienda che è ssmpre stata vicino al ragazzo sin dal primo momento e lo sta supportando.

sull’accaduti operano gli ispettori dello Spisal (Prevenzione, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro) dell’Asp di Crotone che, oltre ad effettuare le indagini del caso, hanno proceduto al sequestro delle attrezzature utilizzate per il prelievo dell’olio e al bidone per capire come mai i manici abbiano ceduto così.

 

Tag:,

La dolce vita