Crotone,

Crotone, sorpreso con ricci di mare in Area Marina Protetta: sequestro e multa della Capitaneria di Porto

Alcuni vasetti sequestrati

Uomini della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Crotone – hanno sorpreso un pescatore di frodo con la polpa dei ricci appena pescati nelle acque antistanti il porticciolo di Le Castella. Il pescato è stato interamente sequestrato ed al pescatore di frodo è stata comminata una multa di mille euro.

L’attenzione dei militari è stata attratta dalla presenza di un’autovettura sospetta parcheggiata sul ciglio della banchina portuale. A detta di alcuni presenti, l’auto era lì già dalle prime ore del giorno. Il pescatore, una volta giunto a terra, è stato sorpreso con una decina di piccoli vasetti colmi della polpa degli echinodermi (ricci) pronti per essere rivenduti a cifre che possono raggiungere anche i 20/30 euro a vasetto. “Questo tipo di pesca illegale – spiega la Capitaneria – è particolarmente lesiva dell’ecosistema marino”.

Tag:, , ,

Istituto S.Anna