Crotone,

Crotone, quattro morti: uno è l’imprenditore Massimo Marrelli

Massimo Marrelli

foto: Facebook

Quattro persone sono morte questa notte nel crollo di una parete di terra, mentre stavano eseguendo alcuni lavori. Tra le persone decedute c’è l’imprenditore crotonese Massimo Marrelli e altri tre operai dei quali al momento si sa solo che sono uno di Cutro, uno di Isola Capo Rizzuto e uno di Crotone.

Insieme a loro ci sarebbero state altri tre operai che per fortuna sarebbero scampati alla morte.

Secondo quanto è stato possibile apprendere gli operai stavano eseguendo alcuni lavori ad una tubatura fognaria, ai quali stava assistendo lo stesso Marrelli. Ad un certo punto è crollata una parete di terra che ha travolto il noto imprenditore e i tre operai, che stando a quanto raccolto, sarebbero operai di diverse aziende che fanno capo gruppo Marrelli. La tragedia è avvenuta intorno alla mezzanotte in un terreno di località Sant’Anna e quando i soccorsi sono arrivati non c’è stato nulla da fare. Subito dopo sulla zona si è scatenata un tempesta di acqua che ha reso ancora più diffocoltoso il recupero delle vittime che è avvenuto solo nella mattinata.

Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri di Isola Capo Rizzuto e quelli della Compagnia di Crotone guidati dal capitano Francesco Esposito.

Tag:

Istituto S.Anna