Crotone,
Tempo di lettura: 1m 16s

Crotone, protocollo di legalità prefettura-Confindustria contro le infiltrazioni nell’economia

Il Prefetto di Crotone, Maria Carolina Ippolito ha ricevuto nella giornata di ieri il Presidente di Confindustria di Crotone,Mario Spanò, il quale ha ufficialmente consegnato la delibera con la quale Confindustria Crotone aderisce al protocollo di legalità mirato al rafforzamento della cooperazione istituzionale contro le infiltrazioni criminali nell’economia, in relazione al documento firmato lo scorso 1° giugno dal Ministro dell’Interno e dal Presidente nazionale di Confindustria.

Con l’adesione al protocollo Confindustria Crotone avrà la possibilità di accedere alla Banca dati nazionale unica antimafia e di acquisire la documentazione antimafia per le imprese associate, che intenderanno aderirvi volontariamente,e per i loro fornitori che non siano già inseriti nelle “whitelist” o nell’Anagrafe antimafia degli esecutori.

Il perimetro dei controlli antimafia viene esteso, attraversol’attuazione del protocollo, ai rapporti tra privati con l’obiettivo comune di supportare, nell’attuale fase congiunturale caratterizzata da un rilancio dell’economia, il settore imprenditoriale, scongiurando eventuali ingerenze della criminalità organizzata di stampo mafioso nella fase realizzativa delle opere previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Il Prefetto Ippolito ed il Presidente Spanò hanno evidenziato la peculiare valenza dell’adesione al protocollo che rafforza la sinergia tra la Prefettura ed il mondo produttivo, nell’ottica di favorire un’azione concreta di forte semplificazione, velocizzazione e trasparenza a beneficio delle imprese.