Crotone,

Crotone, oltraggio a poliziotto: per Novellino reato estinto dopo risarcimento danno

Il Tribunale di Crotone “dichara di non doversi procedere nei confronti di Alfredo Walter Novellino in ordine al rrato perchè estinzione per intervenuto risaricmento del danno”. Reato estinto, dunque, per l’ex allenatore del Modena Walter Novellino chiamato a rispondere di oltraggio a pubblico ufficiale nei confronti di un agente della polizia scientifica della Questura di Crotone. Lo ha deciso il giudice monocratico Abigail Mellace dopo che il legale di Novellino ha presentato la documentazione inerente il bonario componimento previsto dall’art. 341 del codice penale, che prevede un risarcimento del danno con l’estinzione del reato. L’avvocato Salvatore Iannotta, difensore per delega dell’allenatore, ha prodotto i documenti dell’avvenuto risarcimento nei confronti dell’agente di Polizia (difeso dall’avvocato Antonio Greco) e della Questura di Crotone. I fatti contestati sono riconducibili al 24 settembre del 2013 in occasione della partita di Serie B Crotone-Modena (vinta dai calabresi per 3-1) quando, secondo l’accusa, Novellino avrebbe oltraggiato un agente della polizia di Stato in servizio presso la Questura di Crotone che stava svolgendo il servizio in abiti borghesi nel terreno di gioco dello stadio Ezio Scida. Tutto sommato un provvedimento che evita guai peggiori all’attuale allenatore dell’Avellino che in caso di condanna avrebbe rischiato anche il Daspo per cui sarebbe diventato difficile anche solo avvicinarsi ad una panchina.

 

 

Tag:, , ,

Aurum