Crotone
Tempo di lettura: 2m 13s

Crotone nell’elenco dei comuni destinatari di interventi per i giovani in condizione Neet

Crotone ha ottenuto l’ammissione nell’elenco di Anci dedicato ai Comuni o Unioni di Comuni per la realizzazione di interventi mirati al target dei giovani in condizione NEET, ovvero i giovani che non studiano, non lavorano e non frequentano corsi di istruzione o formazione.
Il risultato fa seguito alla partecipazione del Comune di Crotone alla manifestazione di interesse pubblicata da Anci in attuazione di un accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri a valere sul Fondo Politiche Giovanili che promuove azioni di supporto e accompagnamento a favore dei Neet.
Lo comunica l’assessore alle Politiche Sociali Filly Pollinzi.
Secondo i dati Eurostat 2020 l’Italia risulta il primo Paese europeo per numero di Neet sul totale della popolazione compresa tra 20 e 34 anni, superiore di circa 12 punti percentuali rispetto alla media europea. Il rapporto Istat 2021 specifica che nel Sud è Neet quasi un giovane su tre 
“Questi dati allarmanti ci hanno indotto ad aprire una riflessione anche in seno alla Conferenza dell’Ambito Sociale che comprende i comuni di Belvedere Spinello, Cutro, Isola di Capo Rizzuto, Rocca di Neto, San Mauro Marchesato e Scandale, atteso che il bisogno e le iniziative da assumere sono emerse durante i tavoli tematici per poi confluire nel Piano di Zona. Numeri che obbligano la politica e le amministrazioni a mettere in campo ogni utile iniziativa per contrastare il fenomeno e ridurre questa enorme dispersione di energie giovanili.
Punteremo a creare reti di collaborazione con gli istituti scolastici ed il centro per l’impiego finalizzate a favorire percorsi di orientamento nel mondo della formazione e del lavoro, facilitare il passaggio dal mondo scolastico a quello lavorativo, rafforzare le abilità e le risorse dei giovani del territorio. L’idea è anche quella di agire in connessione con altre iniziative già messe in campo dall’amministrazione comunale come le attività di contrasto alla povertà educativa che quotidianamente e con grande professionalità impegnano i nostri servizi sociali e l’equipe multidisciplinare o il progetto “Erasmus­­+, cambiare vita, aprire la mente” promosso dall’assessorato alla Programmazione Comunitaria, per informare e coinvolgere la cittadinanza ed i giovani in particolare nell’esperienza dei progetti europei” dichiara l’assessore Pollinzi
L’ammissione nell’elenco di Anci consente al Comune di Crotone di partecipare al percorso di formazione e accompagnamento sui Neet, propedeutico e indispensabile per il successivo finanziamento di specifiche progettualità per una misura massima di 200 mila euro ciascuno.