Crotone,

Crotone, la pista ciclabile è una pericolosa groviera

La pista ciclabile in via G. Da Fiore

foto: Ciclofficina TR22o

La pista ciclabile di Crotone è una groviera, anzi no una piscina. Questo quando denunciato sui social (con tanto di foto) dall’associazione Ciclofficina Tr22o che scrive: «Ci siamo. Ancora pochi giorni e la nuova piscina comunale verrà inaugurata e messa a disposizione di tutti. Sarà una vecchia voragine che da anni aspetta di essere sistemata ad ospitare la nuova piscina, esattamente sulla #PistaCiclabile di via Gioacchino da Fiore a Tufolo (davanti la Parrocchia SS. Cosma e Damiano). Il riuso creativo degli spazi urbani è una pratica molto diffusa e la città di #Crotone vuole aprirsi all’innovazione e dare spazio a nuove idee. Siete tutti invitati, portate i costumi maaa… consiglio… Non venite in bicicletta!».

A questo fa eco il presidente di Ciclofficina Giuseppe Aiello, che ne fa prima di tutto una questione di sicurezza per chi ama la biciletta: «Continuiamo a segnalare che la pista ciclabile che collega Tufolo con il lungomare, si sta smantellando giorno dopo giorno sempre di più. Chi conosce il punto critico sa che deve rallentare e fare attenzione in quel tratto. Chi non lo conosce, invece, rischia di arrivare, impuntare con la ruota davanti e farsi, credetemi, molto ma molto male. È prima di tutto un discorso di sicurezza. Auspichiamo una rapida risoluzione del problema. Grazie».

Tag:, ,

Istituto S.Anna