Crotone,

Crotone, filmava con telecamere i dipendenti dello stabilimento balneare: denunciato dai carabinieri del Nas che chiudono anche la pizzeria del lido

Archivio

I carabinieri del Nas (Nucleo anti sofisticazione), agli ordini del capitano Vincenzo Pappalardo, personale del nucleo ispettorato entrambi di Cosenza, congiuntamente ai carabinieri della Compagnia di Crotone, hanno deferito in stato di libertà un 48enne rappresentante legale di un grosso stabilimento balneare in città. Nel corso di un servizio programma anti caporalato i militari hanno accertato che sarebbero state utilizzate metodologie di videosorveglianza dei lavoratori dipendenti. Metodologie non in regola con la vigente legislazione sociale.

Inoltre è stata accertata la presenza di un locale pizzeria sprovvisto di autorizzazioni amministrative e carente dei requisiti  igienico-sanitari, di cui si è proceduto all’immediata chiusura.

Tag:, , ,

La dolce vita