Crotone,

Crotone, ferito con arma bianca: arrestato per tentato omicidio un 34enne

I rilievi della Polizia Scientifica sul luogo del ferimento

Lo hanno fermato ieri mentre sotto casa sua, a Isola Capo Rizzuto, stava caricando una valigia in auto. Giuseppe Esposito, 34 anni, è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Crotone, diretta da Nicola Lelario, per il tentato omicidio del 32enne di Papanice, Francesco Sulla. L’esecuzione dell’ordine di carcerazione è stato chiesto dal pm Ines Bellesi e accolto del gip Romina Rizzo. Esposito è accusato di aver colpito più volte Sulla con un’arma bianca nel pomeriggio di mercoledì scorso, in via Interna Marina, nella zona del lungomare.

Le prime testimonianze raccolte dalla Squadra Volanti, diretta da Francesco Cecere, nell’immediatezza del fatto hanno consentito agli uomini della Mobile di identificare Esposito come autore del tentato omicidio. Ad indirizzare gli agenti di Polizia verso Giuseppe Esposito è stato un testimone e una telecamera di sicurezza che ha ripreso la zona del fatto. Inoltre, gli uomini della Mobile hanno accertato che l’auto di Esposito, andando via dalla zona, avesse urtato qualcosa e che l’ammaccatura corrispondesse. “A noi ha detto di aver colpito Sulla con un grosso taglia unghie” ha dichiarato in conferenza stampa il capo della Mobile, Nicola Lelario, che ha anche aggiunto come Esposito abbia fornito alla Polizia anche i vestiti che indossava al momento del ferimento di Sulla. Alla base della discussione e del ferimento di Sulla, che si trova ricoverato a Catanzaro in prognosi riservata, ci sarebbero motivi strettamente personali, forse passionali.

Tag:,

Aurum