Crotone,
Tempo di lettura: 1m 12s

Crotone, discoteca non autorizzata e lavoratori in nero: 18mila euro di multa, chiusura e denuncia

Al termine di un’attività di controllo eseguito da personale della Divisione PASI – Squadra Amministrativa della Questura di Crotone in data 27 febbraio presso una nota struttura ubicata a Crotone, in via Capocolonna, in cui era in atto una serata danzante in occasione del Carnevale, è stata imposta la chiusura del locale per 5 giorni.

Numerose le altre sanzioni elevate nei confronti del titolare ed organizzatore dell’evento (per un importo pari a circa 18 mila euro) in quanto sprovvisto di autorizzazioni ed il locale carente di informazioni obbligatorie per l’utenza.

Inoltre, poiché all’evento è risultata la partecipazione di un numero superiore alla capienza del locale e che lo stesso è risultato sprovvisto delle verifiche necessarie per la sicurezza dell’edificio e dell’utenza presente, l’organizzatore è stato segnalato all’Autorità giudiziaria competente in stato di libertà per il reato di apertura abusiva di pubblici spettacoli o trattenimenti.

All’interno degli spazi utilizzati per l’evento è stata riscontrata, altresì, la presenza di 23 dipendenti risultati essere non assunti, in “nero”, per cui verrà inoltrata apposita segnalazione al competente Ispettorato Territoriale del Lavoro.

I controlli finalizzati alla sicurezza dell’utenza ed all’osservanza delle autorizzazioni in materia di pubblici spettacoli, su specifica disposizione del Questore di Crotone, proseguiranno e verranno estesi anche ad altri locali.