Crotone,

Crotone, cantieri quasi tutti fuori legge

Cantieri quasi tutti fuori norma. Sono 14 cantieri su 15, ovvero il 93%, quelli  sottoposti a controllo nel primo trimestre 2018 dall’Ispettorato del Lavoro di Crotone, unitamente al Nucleo Carabinieri dell’Ispettorato stesso. Sono risultati irregolari  dal punto di vista della sicurezza sul lavoro, in particolare per i rischi di caduta dall’alto, per i  rischi di sprofondamento e di seppellimento negli scavi, per la sicurezza degli impianti elettrici e delle macchine da cantiere: cioè per quelle che notoriamente sono le principali cause di infortuni gravi o mortali sul lavoro.

Nei 15 cantieri ispezionati operavano complessivamente 25 imprese, 2 delle quali addirittura prive di iscrizione alla Camera di Commercio e di posizioni assicurative e previdenziali.

Sono state controllate le posizioni di 46 lavoratori dipendenti e un lavoratore autonomo.

Dieci lavoratori sono risultati completamente “in nero”; tra questi un lavoratore extracomunitario privo di permesso di soggiorno, la cui adibizione al lavoro è reato per il quale il titolare dell’impresa è stato deferito all’Autorità giudiziaria.

È stato adottato inoltre un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per l’occupazione di lavoratori in nero in percentuale superiore al 20% della forza lavoro impiegata.

Sono state comminate in totale 24 sanzioni per violazioni in materia di prevenzione per un importo di circa 25.000 euro e 10 sanzioni amministrative per irregolarità in materia del lavoro per un totale di circa 17.000 euro.

Tag:

Profumeria Carolei