Crotone,

Crotone, bypassavano la rete elettrica: la polizia arresta due titolari di attività commerciali in Corso Messina

Controlli polizia rete elettrica (archivio)

Personale della Questura di Crotone Divisione P.A.S.I., unitamente a personale dell’Ufficio di Gabinetto ed a personale con la qualifica di tecnico verificatore della società “E – Distribuzione s.p.a.”, ha eseguito serie di controlli amministrativi in diverse attività della città.

In particolare presso un’attività commerciale per la somministrazione di alimenti e bevande di Corso Messina, personale tecnico dell’Enel ha accertato l’esistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica, mediante la realizzazione di un bypass. Lo stesso personale ha proceduto a repertare materiale usato per la commissione dell’illecito. Il titolare dell’attività, P. A., crotonese, classe 1966, è stato arrestato in flagranza perché resosi responsabile del reato di furto aggravato di energia elettrica.

In un’attività commerciale per la vendita di prodotti di genere alimentare carne e derivati, sempre in Corso Messina, personale tecnico dell’Enel ha accertato l’esistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica, anche qui mediante la realizzazione di un bypass. Il personale ha ritrovato materiale usato per la commissione dell’illecito e anche G. F. A., crotonese, classe 1953, titolare dell’attività è stato arrestato in flagranza per il reato di furto aggravato di energia elettrica.

Sono stati controllati anche due edifici della seconda traversa di via Achille Grandi, rione Fondo Gesù, al cui interno abitano 12 condomini e una attività commerciale in via Mario Nicoletta. IN entrambi i casi non sono emersi irregolarità negli allacci alla rete elettrica.

Tag:, ,

La dolce vita