Crotone,

Crotone, arrestato mentre va a casa dell’ex compagna con una pistola addosso. La donna aveva chiamato il 113

La conferenza del dirigente delle Volanti Francesco Cecere

Potrebbe essersi salvata la vita chiamando la Polizia che è intervenuta. Questa è una delle ipotesi al vaglio degli uomini della Questura di Crotone. È accaduto a Papanice, frazione molto popolosa di Crotone, dove gli agenti della Squadre Volanti, diretta da Francesco Cecere, hanno fermato un uomo mentre usciva da casa con una pistola calibro 22 pronta per sparare. L’arma, infatti, contenuta in un borsellino, aveva il colpo in canna e il cane armato. Il 58enne disoccupato ha detto agli agenti, che lo hanno fermato, che stava andando all’abitazione della ex compagna per restituirle i due telefoni cellulari che le aveva rubato qualche ora prima.

L’uomo è stato fermato con l’accusa di detenzione illegale di arma da fuoco, dagli agenti della squadra Volanti che lo hanno arrestato in flagranza di reato. Le indagini, però, continuano perché il 58enne è stato denunciato anche per maltrattamenti, furto e ricettazione.

“È nato tutto dalla telefonata di una donna di Papanice che ha chiamato il 113 per denunciare il furto di due cellulari”, ha spiegato il capo delle Volanti, Francesco Cecere, in conferenza stampa. La donna ha raccontato agli agenti che si sono recati sul posto di avere il sospetto che l’autore del furto fosse il suo ex compagno, col quale da poco tempo aveva interrotto una relazione che durava dal 2015. “La stessa – ha detto ancora Cecere – ha raccontato di essere stata a lungo vittima di maltrattamenti psicologici e fisici, accusando il suo ex compagno, e che lei non aveva mai trovato il coraggio di denunciare. A questo punto è stata invitata a recarsi presso la Questura di Crotone per sporgere denuncia, mentre alcuni agenti andavano a casa dell’uomo per una perquisizione d’iniziativa”. L’uomo ha detto agli agenti che stava uscendo di casa “per andare a restituire i cellulari alla sua ex compagna”. Nella tracolla aveva la pistola spagnola calibro 22. Nel corso della perquisizione a casa dell’uomo la Polizia ha trovato anche i due cellulari sottratti alla donna. Inoltre, il 58enne non ha nessun titolo per detenere l’arma ed è stato tratto in arresto per detenzione illegale di arma da fuoco.

Tag:,

Aurum