Crotone,

Crotone, armi: tre persone arrestate e una denunciata dalla Polizia

La Questura di Crotone

La Questura di Crotone

Personale della Squadra Mobile di Crotone, congiuntamente a quello del Reparto prevenzione crimine “Calabria Settentrionale” di Cosenza, ha tratto in arresto P. G. nato a Torre del Greco (Napoli) classe 1952, P. M. crotonese classe 1991 e B. F. nata a Milano classe 1992, indagati per il reato di detenzione di arma clandestina, porto abusivo di armi, inosservanza relativa alle modalità per il trasporto di armi ed esplosivi, inosservanza obbligo tenuta registro operazioni giornaliere e ricettazione in concorso. Ultimati gli adempimenti di rito, gli arrestati sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari, presso le proprie abitazioni, così come disposto dal pm di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone.

In una distinta operazione di controllo, personale della Divisione P.A.S.I. – Ufficio Armi della Questura di Crotone, ha effettuato un controllo, per dubbio della conformità delle armi e delle munizioni detenute rispetto a quelle denunciate dalla dichiarante, C. A., nata a Savelli, impiegata, titolare di un porto di fucile per uso sportivo rilasciato dal Questore di Crotone. Nel corso dell’accertamento i poliziotti ha riscontrato la detenzione illegale e quindi hanno proceduto al sequestro delle seguenti munizioni e materiale esplodente:

75 cartucce cal. 357 magnum di varie marche;

50 cartucce cal. 9×21 di marca “Fiocchi”;

50 cartucce cal. 9×21 di marca “LCM”;

44 cartucce cal. 300 w. m. di varie marche;

– un contenitore in latta marca Nobel Sport contenente polvere da sparo del tipo “GM 3” del peso lordo di kg. 1,200 circa.

Inoltre, per violazione delle norme sulla legale detenzione delle armi, alla donna è stato ritirato il titolo di licenza di porto per uso tiro a volo e sono state ritirate in via cautelare le armi e le munizioni (detenute e dichiarate) riportate di seguito:

2 fucili a canne sovrapposte cal. 12, marca Franchi;

1 carabina semiautomatica cal. 300 W. M., marca Browning, modello Bar II (a parziale rettifica della denuncia armi ex art. 38 T.U.L.P.S. ove l’arma risulta avere una diversa matricola), provvista di caricatore;

1 caricatore per carabina cal. 300 W. M.;

1 pistola semiautomatica cal. 9×21, marca Beretta, modello 98F, provvista di caricatore;

1 caricatore per pistola cal. 9×21;

1 revolver cal. 357 Magnum, marca Smith & Wesson;

1 fucile a canne parallele cal. 12, marca Bernardelli, modello S. Umberto II;

1 fucile semiautomatico cal. 12, marca Beretta, modello A302;

1 canna per fucile semiautomatico cal. 12, marca Beretta;

1 pistola semiautomatica cal. 7,65 Browning, marca Beretta, modello 70, provvista di caricatore;

50 cartucce cal. 7,65 Browning;

21 cartucce cal. 12 a piombo spezzato;

– libretto personale per licenza di porto di fucile uso tiro a volo intestato alla succitata, rilasciato dalla Questura di Crotone.

Infine, C. A. è stata deferita all’Autorità giudiziaria sottoponendo, mentre alla Procura della Repubblica di Crotone è stato consegnato il materiale sequestrato e la Questura ha inoltrato al Prefetto di Crotone la richiesta di divieto di detenzione di armi per la donna.

Tag:, ,

Aurum