Crotone,

Crotone, ai domiciliari chiede al cugino minorenne di danneggiare un’auto

La Polizia di Crotone ha denunciato G. S., minorenne, classe 2001 e G. A. classe 1990, per il reato di danneggiamento aggravato in concorso.

Questa la ricostruzione dei fatti della Questura: “dopo aver acquisito denuncia/querela da parte di una cittadina crotonese inerente il danneggiamento in danno della propria autovettura, parcheggiata nella centralissima via Vittorio Emanuele, sono state avviate attività info-investigative che hanno portato, anche grazie all’acquisizione di immagini di circuiti di videosorveglianza, all’individuazione del responsabile materiale del vile gesto.

Lo stesso, dopo essere stato invitato presso gli Uffici della Questura, accompagnato dalla madre, poiché minorenne, alla visione delle immagini, ammetteva le sue responsabilità asserendo di essere stato contattato dal proprio cugino, G. A., attualmente al regime degli arresti domiciliari, per la commissione del fatto illecito.

Alla base della commissione, ci sarebbero delle controversie rimaste insolute tra il G. A. ed il marito della vittima, anch’essi parenti tra di loro”.

Tag:

Istituto S.Anna