Crotone,

Crotone, 34enne denunciato per furto e minacce

polizia

Nella serata di ieri, personale della Squadra Volanti ha deferito in stato di libertà, per i reati di “furto in concorso” “minacce in concorso con ignoti” e “possesso di oggetti atti ad offendere”, R. V. cittadino crotonese classe 1985.

Una telefonata ha allertato la centrale operativa per la presenza di quattro persone col volto travisato, all’altezza di una fabbrica in disuso sita sulla Strada Statale 106. Due equipaggi della Squadra Volanti giunti sul posto, dopo aver perlustrato i locali della fabbrica ed il terreno attiguo, ha controllato un’area adibita a parcheggio, dove sono stati rinvenuti un’auto nascosta tra due cespugli a bordo della quale veniva identificato R.V.

All’esito di una perquisizione all’interno dell’auto gli agenti hanno trovato una tenaglia di colore nero, mentre all’esterno materiale che serviva ad occultare l’identità e del quale l’uomo non ha fornito giustificazione.

Sul posto sono arrivati anche agenti del Gabinetto provinciale di Polizia Scientifica per i rilievi del caso. Gli uomini della Scientifica hanno riscontrato la presenza di scritte con frasi offensive e minatorie che erano state appena fatte con vernice blu.

Gli agenti hanno accertato, inoltre, il danneggiamento, ad opera di ignoti, di una finestra laterale, utilizzata come ingresso per asportare della merce per uso lavoro.

Successivamente convocato in Questura il responsabile di una ditta operante nel settore dello smaltimento di materiali ferrosi, ha denunciato il furto di vario materiale da lavoro avvenuto all’interno dell’ex fabbrica in questione.

Tag:,

Istituto S.Anna