Crotone,

Crotone, 29enne guidava sotto l’effetto di alcol e droghe e aveva armi in macchina: arrestato

Nella serata di ieri personale della Squadra Volanti della Questura di Crotone ha proceduto all’arresto di un cittadino crotonese, C.A. classe ’90, per i delitti di porto abusivo di armi, resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale.

Intorno alle ore 23.20. di ieri sera, durante un normale servizio di controllo del territorio, gli operatori della Volante, hanno notato un veicolo che transitava per le vie cittadine ad alta velocità, e dopo aver deciso di procedere al controllo della vettura sono riusciti a bloccarla solo in prossimità del cavalcavia 42 della Strada Statale 107.

L’uomo alla guida si è rifiutato di scendere dall’auto per il controllo e ha consegnato spontaneamente agli agenti una bustina in cellophane contenente grammi 0.6 di marijuana.

Dopo aver fatto scendere C.A. dall’autovettura, gli Agenti hanno notato sul sedile una pistola avvolta parzialmente in un tovagliolo di carta. L’uomo, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, vistosi scoperto, ha iniziato a dimenarsi e a strattonare gli agenti, colpendo un operatore al volto provocandogli un’escoriazione alla regione perioculare destra, diagnosticata in seguito all’ospedale di Crotone, con prognosi di 5 giorni.

La pistola, modello revolver 5 colpi, è risultata essere priva di cartucce, arrugginita, ma presumibilmente funzionante. Lo stato dell’arma non ha consentito agli operatori di reperire il numero di matricola per verificarne l’eventuale clandestinità.

Inoltre sotto il tappetino posteriore sinistro dell’auto è stato rinvenuto un coltello da cucina.

Dalle analisi effettuate presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone, C.A. è risultato positivo alle sostanze psicotrope ed all’alcool etilico per cui è stato anche deferito all’Autorità giudiziaria per i reati di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e in stato di ebbrezza.

L’uomo, accompagnato presso gli Uffici della Questura, è stato dichiarato in arresto per i reati di porto abusivo di armi, resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale. Ed è stato segnalato al Prefetto in quanto assuntore di sostanza stupefacente

Il pm di turno ha disposto gli arresti domiciliari dell’uomo in attesa dell’udienza di convalida.

Tag:,

Aurum