Crotone
Tempo di lettura: 57s

Condanna definitiva per omicidio doloso, 30enne isolitano dovrà scontare 18 anni

Continua incessante l’attività di controllo del territorio condotta dai carabinieri della Compagnia di Crotone, e nello specifico della Tenenza di Isola Capo Rizzuto. 

Nei giorni scorsi, infatti, i carabinieri hanno arrestato due soggetti in esecuzione di condanne per reati contro la persona, ed in particolare:

• F.C., trentenne italiano, condannato a 18 anni di reclusione per omicidio doloso e detenzione e occultamento di arma clandestina e sparo in luogo pubblico; l’uomo, nella serata del 12 gennaio 2019, per motivi di gelosia aveva sparato ad un coetaneo mentre questo si trovava nella propria auto allo scalo di Rossano. La condanna a 18 anni, emessa in appello, ha trovato nei giorni scorsi conferma dalla Cassazione.

 

• N.G., quarantasettenne italiano, condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione per il reato di maltrattamenti in famiglia, commesso per più anni a Isola di Capo Rizzuto, dove era ancora residente.

 

Entrambi i soggetti sono stati rintracciati ad Isola di Capo Rizzutoe dopo le formalità di rito accompagnati al carcere di Crotone.