Crotone,

Cirò Marina, cambio al vertice della Compagnia Carabinieri

Cambio alla guida della Compagnia Carabinieri di Cirò Marina. Al maggiore Fabio Falco subentra il capitano Alessandro Epifanio, proveniente dal 1° Reggimento Carabinieri paracadutisti “Tuscania” di Livorno.
Giunto al comando della Compagnia a settembre del 2012 con il grado di capitano, Falco si trasferisce in Toscana dopo quattro anni di servizio caratterizzato da operazioni di servizio contro la criminalità ed inerenti sequestri di sostanze stupefacenti ed armi. Tra queste l’arresto degli autori della rapina ai danni della gioielleria Romeo di Strongoli con la successiva attribuzione alla banda di tutte le rapine avvenute nei mesi precedenti, l’arresto di Cataldo De Luca per l’omicidio di Nicodemo Aloe, il recente rinvenimento di armi e droga in un ristorante di Savelli. Falco è stato trasferito in Toscana quale Comandante di Compagnia presso la scuola Marescialli Carabinieri di Firenze.
Gli subentra il capitano Alessandro Epifanio, proveniente dal 1° Reggimento Carabinieri paracadutisti “Tuscania” di Livorno; già allievo della Scuola navale militare “Francesco Morosini” di Venezia, ha successivamente seguito i regolari corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma conseguendo la laurea in Giurisprudenza. Grazie al suo precedente incarico il capitano Alessandro Epifanio ha al suo attivo numerose missioni all’estero nelle quali è stato impiegato sia quale addestratore delle forze di polizia in paesi caratterizzati da situazioni interne di instabilità e crisi, sia alle dipendenze del Ministero degli Affari Esteri quale responsabile della sicurezza di molteplici sedi diplomatiche in paesi ad alto rischio. A ciò si aggiungono svariate esperienze quale addestratore di forze di polizia europee nonché, negli ultimi anni l’ufficiale e stato impiegato in più occasioni in attività di anti terrorismo in occasione dei maggiori eventi tenutisi sul territorio nazionale.

Tag:, ,

Istituto S.Anna