Crotone
Tempo di lettura: 46s

Aggressione a Davide Ferrario, ridotta in Appello la pena per Passalacqua

La Corte d’appello di Catanzaro ha ridotto la condanna di Nicolò Passalacqua, da 20 anni a 12 anni e otto mesi, per l’aggressione a Davide Ferrerio, avvenuta l’11 agosto 2022 a Crotone, che ha lasciato Ferrerio in coma irreversibile. La colpevolezza di Passalacqua per tentato omicidio è stata confermata, ma è stata esclusa l’aggravante della minorata difesa. L’aggressione è stata causata da uno scambio di persona dovuto a una relazione social tra Martina Perugino e Alessandro Curto, il quale è stato assolto insieme ad Anna Perugino e Andrej Gaju. Passalacqua ha aggredito Ferrerio per errore, pensando fosse Curto. Gli avvocati hanno espresso pareri contrastanti sulla sentenza: l’avvocato di Passalacqua è soddisfatto della riduzione della pena, mentre la famiglia Ferrerio, pur essendo parzialmente soddisfatta della conferma del reato di tentato omicidio, è scontenta della riduzione della condanna.