Crotone
Tempo di lettura: 40s

“Aggrediti prima della partita a Cutro”

“Nella città solidale di Cutro oggi purtroppo è stata scritta una pagina nera che offende la storia e le nobili tradizioni dell’intera comunità Cutrese. Una vile e premidata aggressione ai danni dell’Asd CotroneiCaccuri all’ingresso dello stadio comunale è stata consumata, con schiaffi, spintoni, minaccia ed addirittura con un bastone di legno appuntito puntato e spinto con forza alla gola del mister

Parentela, il tutto alla presenza di un tale qualificatosi solo dopo come commissario di campo inviato dalla LND-CR”. A scriverlo è la stessa società giallorossa sul proprio profilo social, in un post nel quale aggiunge: “Nonostante fossero state informate tutte le preposte Autorità, purtroppo è successo ciò che in un un normale e civile territorio non dovrebbe mai succedere”.