Reggio Emilia
Tempo di lettura: 24s

Aemilia: Vincenzo Iaquinta condannato a 2 anni, 19 anni di reclusione per il padre Giuseppe

Il Campione del Mondo Vincenzo Iaquinta è stato condannato a 2 anni nel processo di ‘ndrangheta Aemilia. Per Iaquinta, che era accusato in relazione a reati di armi, non è stata riconosciuta l’aggravante mafiosa, mentre il padre Giuseppe è stato condannato a 19 anni di carcere. Per il Campione del Mondo l’accusa aveva chiesto 6 anni di carcere. Giuseppe Iaquinta è andato via dall’aula urlando “vergogna” mentre era in corso ancora la lettura della sentenza.