Crotone,

Accoltellamento e omissione di soccorso: un arresto e una denuncia

I carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro hanno proceduto ad un arresto per lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale e deferimento di un uomo per lesioni gravi ed omissione di soccorso. In particolare I militari della stazione di Cotronei, unitamente al Norm di Petilia Policastro, sono intervenuti in località “Bisciglielle” dove hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di una trentatreenne del luogo ritenuta responsabile dell’accoltellamento del proprio convivente, un ragazzo di pochi anni più giovane, a seguito dell’ennesimo litigio scoppiato fra i due per futili motivi. La responsabile del gesto aveva attinto la vittima con un coltello da cucina, con due fendenti, fortunatamente colpendo solo il braccio sinistro dell’uomo, con il quale probabilmente ha tentato di parare i colpi, provocandogli lesioni giudicate guaribili in sette giorni. I militari, nell’immediatezza dell’intervento, riuscivano con difficoltà a contenere la donna che si scagliava anche contro di loro al fine di evitare che venisse eseguita una perquisizione. L’esito della perquisizione consentiva, infatti, di rinvenimento ed il sequestro di due coltelli, uno da cucina della lunghezza di 22 cm con il quale aveva ragionevolmente attinto il compagno, ed un serramanico da 15 cm, anch’esso sporco di sangue. La donna è accusata di lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

Nella mattinata di oggi si è celebrata l’udienza di convalida nelle forme del rito direttissimo, a seguito del quale veniva convalidato l’arresto e, così come richiesto dall’accusa, veniva applicata alla donna la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.

Sempre a termine della giornata di ieri, i militari del Norm della Compagnia di Petilia Policastro, a conclusione di un’intensa attività d’indagine, hanno deferito a P.L. un uomo classe ’64, di Petilia Policastro, per l’omissione di soccorso e lesioni personali gravi conseguenti alla fuga avvenuta a seguito di un sinistro stradale verificatosi in paese lo scorso 26 agosto, in danno di un uomo del ’58 di Mesoraca il quale, a seguito dell’incidente, aveva riportato 30 giorni di prognosi per la frattura pluriframmentaria alla clavicola sinistra.

Tag:,

Aurum