Crotone,

A Crotone gara di solidarietà per i neonati sbarcati ieri, l’ospedale: “Per favore non portate più indumenti”

I primi soccorsi di ieri ai migranti sbarcati a Melissa

Una vera e propria gara di solidarietà che ha ricoperto d’affetto i piccoli e le loro mamme arrivati ieri mattina dopo il drammatico sbarco di Melissa.

Tutto è iniziato con qualche messaggio sui social di questo genere: “Buongiorno, stanotte c’è stato uno sbarco e si sono capovolti in mare…in pediatria ci stanno bimbi e neonati nudi, se qualcuno ha qualcosa da vestire che non usa sarebbe cosa gradita…io lavoro in ospedale ma potete portarli voi direttamente in pediatria…grazie di cuore”.
Poche ore dopo il reparto di Pediatria dell’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone ha dovuto mettere un freno alla generosità delle persone che si sono precipitate a portare indumenti per i bambini e per le loro mamme. T

anto che a metà giornata è stato necessario diffondere altri messaggi sui social: “Dopo poche ore dallo sbarco di stanotte, il reparto di pediatria dell’ospedale di Crotone, dove sono ricoverati i piccoli migranti, è stato invaso dalla generosità dei cittadini. Alla richiesta di donare indumenti per i bambini, la città ha reagito con il solito incredibile Ora il reparto non è più in grado di accogliere nulla e si chiede a quanti volessero continuare a donare di portare gli indumenti presso la sede della Croce Rossa…”.

 

Tag:, , ,

Istituto S.Anna