Crotone
Tempo di lettura: 1m 29s

Acqua: riparazione già danneggiata, anche se non è previsto un nuovo stop

La riparazione effettuata dal Corap nella giornata di ieri in località Margherita ha registrato una nuova perdita, anche se “tollerabile”, nel senso che almeno per il momento non è previsto un nuovo stop all’erogazione idrica. La segnalazione ci arriva direttamente dai cittadini che abitano nel popoloso quartiere, che questa mattina hanno visto la zona di nuovo allagata. La nuova rottura giustificherebbe anche la lentezza con la quale si stanno riempiendo i serbatoi. In ogni caso, nei prossimi giorni, si dovrà nuovamente intervenire.

Una storia che, a differenza di quello che è stato reso noto negli ultimi giorni, è iniziata più di un mese fa. I cittadini, infatti, avevano già notato da tempo quegli allagamenti, decidendo anche di scrivere sia al prefetto che al sindaco di Crotone una pec datata 19 aprile con oggetto, inviata dal comitato Per Margherita: “Oggetto: segnalazione copiosa perdita idraulica in Località Margherita Soprana”.

“Con la presente  – era scritto nella missiva – per segnalare copiosa perdita d’acqua potabile dalla condotta adduttrice principale del nucleo industriale.
Da nostro sopralluogo si evidenzia che tale perdita è localizzata in località Margherita Soprana, precisamente in prossimità dell’incrocio tra via Delle Magnolie e via Dei Melograni quindi in pieno centro abitativo.

L’acqua che fuoriesce finisce nelle cunette di raccolta per poi riversarsi nel canale 19.
Si richiede con estrema urgenza un Vostro immediato intervento considerando sia il pericolo per un eventuale allagamento improvviso nonché un notevole spreco d’acqua potabile.
In considerazione di quanto esposto laddove dovessero verificarsi danni a persone o cose chi di competenza dovrà essere ritenuto responsabile per le evidenti omissioni”.