Crotone,

Verso Empoli-Crotone, Nicola: “Siamo cresciuti e ci serve entusiasmo”

«L’Empoli è composto da calciatori che giocano insieme già da quattro anni. Sono un gruppo consolidato, con un’identità precisa. Certo, noi andremo a fare la nostra partita, a cercare di mettere in difficoltà i nostri avversari, ma non sarà semplice». Così ha parlato Davide Nicola, l’allenato re del Crotone, nella conferenza stampa tenuta alla vigilia del.posticipo in Toscana.

Rispetto alla partita col Genoa, stavolta Nicola potrà contare su un organico completo: «Negli ultimi giorni di mercato siamo riusciti a completare la rosa – ha spiegato – quindi di sicuro ora avremo diverse soluzioni di gioco, abbiamo ancora la possibilità di cambiare in corso d’opera. Io sono convinto che i miei calciatori siano già cresciuti rispetto alle prime due giornate e sono anche convinto che lo noterete tutti».

Non parla della vicenda “stadio” Nicola, ma parla comunque dei tifosi e della mancanza di entusiasmo attorno alla squadra: «Quello che ci manca – ammette –  è l’entusiasmo necessario nel calcio. Lo sappiamo che i tifosi vorrebbero vederci in casa e noi per primi vorremmo giocare in casa nostra, ma in questo momento non possiamo fare diversamente. Per cui che sia a Empoli, a Pescara o da un’altra parte, noi scenderemo in campo per fare del nostro meglio. Oggi sono venuti i tifosi a trovarci e questo ci ha fatto molto felici. Ho trovato una tifoseria matura. Non vediamo l’ora di poterli ritrovare nel nostro stadio, e intanto, a parte i giorni in cui ci alleniamo a porte chiude, saremmo ben lieti di ritrovare i nostri tifosi almeno durante la settimana». Sull’impiego dei nuovi acquisti Nicola ha detto che i più pronti fisicamente sono Falcinelli, Trotta e Criseri.  In attacco ci sarà sicuramente un cambio visto che Simy non si è allenato tutta la settimana, mentre vanno valutate le condizioni di Tonev alle prese con l’influenza.

 

 

Tag:,

Aurum