Crotone,

Serie A, il Crotone cade in casa contro la Spal

Ancora una sconfitta per gli uomini di Walter Zenga, la seconda in otto giorni e ancora una volta contro una diretta concorrente per la salvezza. Il Crotone cade in casa contro la Spal che è venuta allo Scida per giocarsi la partita, prova ne sono le scelte di Semplici con un centrocampo molto tecnico e in grado di giocare di prima il pallone. Cosa che ha regalato un vantaggio non da poco agli emiliani anche in considerazione del fatto che Barberis e compagni sembravano arrivare sempre in ritardo sulle chiusure. Non è bastata la doppietta di Budimir che era riuscito a trovare il pareggio e a regalare un finale thrilling che i rossoblù, però, non hanno sfruttato. Occorre ripartire dalle cose buone e mettersi subito al lavoro perché ora la squadra di Zenga è attesa da tre partite difficili due delle quali allo Scida. Ma serve attenzione e forse ritrovare la grinta di San Siro che sembra essersi un po’ smarrita. Intanto anche il Verona si riavvicina, ma davanti non corre nessuno con Sassuolo e Chievo comunque ad un tiro di schioppo come potrebbe esserlo il Cagliari che gioca domani contro il Napoli. Niente drammi e niente scoramenti, non servono. Serve ritrovare compattezza e unità d’intenti, serve giocare da squadra e lottare su tutti i palloni come se fosse quello della vita, cosa che forse nelle ultime due uscite è mancata.

Tag:

Istituto S.Anna