Crotone,

Serie A, Crotone quattro schiaffi alla Samp con super Trotta

Il Crotone torna a vincere dopo oltre due mesi e lo fa in modo convincente e contro una squadra molto organizzata. Il Crotone di oggi allo Scida, però, non ha lasciato scampo ad una Sampdoria che è durata solo cinque minuti. Giusto il tempo perché Trotta si frappone tra Viviano e Ferrari e per poco non infila la porta. Lo fa un minuto dopo sugli sviluppi del calcio d’angolo quando la palla arriva sul suo sinistro che non lascia scampo a Viviano. Quella di Trotta è stata la gara quasi perfetta, il quasi è solo per il rigore respinto da Viviano. Questa volta il ragazzino che a 16 anni venne acquistato dal Manchester City ha dimostrato che oltre alla corsa e alla generosità, ha anche i numeri per trascinare questa squadra. Ma è stata appunto tutta la squadra di Zenga a mettere in campo la fame giusta e la voglia di sorprendere e mettere punti in cascina. Zenga, però, ci mette del suo, schierando Stoian a centrocampo vicino a Ricci. E i due fanno impazzire i propri avversari, così come Nalini e Martella dall’altra parte surclassano Sala e company. Benali e Mandragora sono deputati a strappare i palloni dai piedi di Linetty e Torreira e lo fanno egregiamente. Il Crotone è tornato ad essere quella squadra affamata che vole l’allenatore. A Nalini è mancato solo il gol; a Simy è mancato per questione di centimetri (ed è un paradosso). Quella sulla Samp è stata una gran bella vittoria, un 4-1 che non lascia spazio a nessuna recriminazione. Il Crotone ha ritrovato gioco, gol e vittoria. E ora arriva la Roma, ma se il Crotone sarà questo ci si potrebbe divertire ancora.

Tag:

Istituto S.Anna