Cosenza,

Ecco perché il Cosenza può già essere in Serie B

Il Cosenza è in finale play off di Serie C e sabato sera a Pescara sfiderà il Siena per un posto in Serie B, categoria dalla quale i lupi mancano dal 2003. L’accesso alla finale, però, dà già buone, se non ottime possibilità ai rossoblù di poter giocare il prossimo anno in Serie B a prescindere dal risultato della finale. Ovviamente tutti sperano in una vittoria della formazione di Braglia, ma anche se le cose non dovessero andare così il Cosenza può sperare, e tanto. La situazione in Serie B non è delle migliori. La squadra che rischia di più l’esclusione dal campionato è decisamente il Foggia.

Secondo quanto riporta Repubblica.it, i satanelli rischiano di non farcela: l’assemblea della Lega B, il 5 giugno scorso ha preso posizione sul caso del Foggia, che non ha presentato in tempo le fideiussioni dopo aver sforato il “salary cap”. Non a caso i rossoneri sono stati esclusi dalla mutualità e perde oltre 2 milioni di contributi. E come se non bastasse entro il 20 vanno pagati gli stipendi. A questo si aggiunge l’inchiesta sugli stipendi in nero nella quale rischiano oltre 30 tesserati.

Poi ci sono le situazioni economiche molto più che precarie di Bari e Cesena che rischierebbero seriamente di restare fuori dai nuovi calendari di Serie B. Insomma il Cosenza ha una finale da giocare e da vincere, una città intera si trasferirà a Pescara sabato sera, ma in caso contrario non tutto è perduto.

Tag:, ,

Istituto S.Anna