Crotone,

Crotone-Sassuolo 4-1, doppio Trotta, doppio Simy: poker servito

Poker servito con un doppio Trotta e un doppio Simy, ma con un grande Nalini, uno stratosferico Stoian, un maestoso Martella, un imperioso Ceccherini, un superlativo Mandragora ecc. ecc. Difficile distribuire meriti e fare una classifica degli uomini di Zenga in una partita tanto delicata quanto giocata alla perfezione dagli squali. Una gara mai in discussione nella quale il Crotone parte a mille, il Sassuolo ci capisce poco e dopo solo mezz’ora si trova sotto di tre reti. Sblocca Trotta con un sinistro chirurgico; raddoppia Simy di spalla che in questo momento qualsiasi pallone tocchi diventa oro; segna ancora Trotta dopo una bambola che Stoian e Nalini danno a centrocampo e difesa del Sassuolo. Sul finire del tempo il sale al match lo mette un rigore di Berardi che Cordaz intuisce, ma non riesce a fermare. Nella ripresa il Sassuolo fa molto possesso palla perché il Crotone abbassa il baricentro, ma non corre quasi mai rischi. Simy la chiude con un movimento da attaccante di razza e un sinistro che lascia di stucco Consigli. Una vittoria bella, strameritata, in una partita che rappresentava quasi uno spartiacque per i rossoblù che domenica prossima a Verona, sponda Chievo, hanno una sorta di match point per la salvezza, Sarà una settimana nella quale si inizieranno a contare le ore già da domani. La curva cantava “tutti a Verona”, perché quella potrebbe essere la partita decisiva in caso di vittoria del Crotone. Intanto c’è da godersi il regalo di compleanno a Zenga per i 58 anni compiuti sabato, i tre punti contro il Sassuolo, la doppietta di Trotta, quella di Simy, una super prestazione di tutta la squadra, una società che ancora una volta sta dimostrando tutta la sua competenza. Non so se abbiamo dimenticato qualche altro motivo per godersi questa vittoria, forse si, ma va bene così: Crotone-Sassuolo 4-1, Trotta, Simy, Trotta, Simy poker servito.

Tag:,

Aurum