Crotone,

Crotone, altro passo in avanti per l’esordio all’Ezio Scida

Altro passo in avanti verso l’esordio all’Ezio Scida del Crotone. Questa mattina, presso la Prefettura di Crotone, si è svolto il primo incontro della commissione provinciale per i pubblici spettacoli della quale fanno parte Comune di Crotone, carabinieri, Coni, Vigili del Fuoco, Questura, Azienda sanitaria provinciale e Regione Calabria. Da quanto è stato possibile apprendere l’incontro, nel quale sono stati analizzati i progetti, le prescrizioni e l’avanzamento dei lavori, sarebbe stato molto proficuo. Ci sarebbero solo alcune piccole criticità che potrebbero essere risolte già nel giro di pochissimi giorni. La Commissione provinciale pubblici spettacoli effettuerà il sopralluogo allo stadio Ezio Scida entro il 14 ottobre e a quel punto potrà dare il proprio parere. La speranza, ovviamente, è che il sopralluogo venga effettuato nel più breve tempo possibile in maniera da velocizzare la parte burocratica. Saranno soprattutto i Vigili del Fuoco a dover valutare molti aspetti e poi relazionare alla Prefettura e alla Commissione stessa. Dopo il via libera per le prescrizioni del Coni, dunque, ora potrebbe arrivare l’ok più importante, ovvero quello della Commissione provinciale pubblici spettacoli che significherebbe esordio allo Scida contro il Napoli il 23 ottobre prossimo. Nessuno si sbilancia, ma sia da parte della società che del Comune di Crotone trapela un certo ottimismo. Questa mattina, intanto, sul cantiere dello stadio è arrivato l’ennesimo controllo dei carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale che non ha inciso sul proseguimento di lavori.

Tag:, ,