Crotone,

Cosenza-Crotone, mano pesante del Giudice sportivo: 5 giornate di squalifica a Golemic 3 a Maniero

Le proteste di Curado con l'Assistente Muto

foto: Giuseppe Pipita

Sei giornate di squalifica al medico del Crotone e cinque al massaggiatore

Il finale concitato del derby Cosenza-Crotone ha prodotto squalifiche pesantissime del Giudice sportivo che sulla base dei referti arbitrali ha comminato le seguenti squalifiche:

“Cinque giornate effettive di gara Golemic Vladimir (Crotone): per avere, al 47° del secondo tempo, cercando di avvicinarsi ad un Assistente, strattonato con veemenza un calciatore avversario causandone la caduta, e rivolto allo stesso Assistente, con una condotta evidentemente intimidatoria, espressioni gravemente minacciose.

Tre giornate di squalifica a Maniero Riccardo (Cosenza): per avere, al 51° del secondo tempo, colpito un calciatore avversario con una violenta gomitata al volto.

Cinque giornate di squalifica al medico sociale Massimo Iera (Crotone): per avere, al 47° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina e dirigendosi verso un Assistente, contestato una decisione dello stesso spingendolo più volte e rivolgendogli espressioni ingiuriose; sanzione applicata ai sensi dell’art 19 comma 4bis lettera b) CGS.

Cinque giornate di squalifica al massaggiatore Armando Cistaro (Crotone): per avere, al 47° del secondo tempo, dirigendosi verso un Assistente, contestato una decisione dello stesso spingendolo alle spalle e rivolgendogli espressioni insultanti; sanzione applicata ai sensi dell’art 19 comma 4bis lettera b) CGS”.

Tag:, ,

La dolce vita