Milano,

Calcio nel caos, Serie B: si va verso un rinvio dei calendari

Tra ricorsi, denunce, Tribunale federale che decide a seconda se il sole sorge prima o dopo, sarebbe dovuto partire un campionato di Serie B che rischia di essere invalidato ancora prima del fischio di inizio. E mentre la Serie C non si sa quando partirà, l’unica certezza è che inizierà il campionato di Serie A, a scapito del Crotone e a tutto favore del Chievo che questo campionato non avrebbe dovuto giocarlo, come i due precedenti. Ma anche in questa occasione il Tribunale federale ha deciso di salvare alcuni e condannare altri, con un provvedimento che andrebbe portato a scuola per far vedere come funziona (MALE) il Paese Italia.

Nella riunione della Lega B per i calendari, alla quale non ha partecipato il Crotone, sta succedendo di tutto e si va verso un rinvio definitivo dei calendari visto che non c’è l’ok dalla Figc per un campionato a 19 squadre. Alcune voci parlano addirittura di una riunione straordinaria in corso proprio della Figc.

Intanto erano state ratificate alcune decisioni.

La prima giornata inizierà venerdì 24 agosto con l’anticipo trasmesso in chiaro dalla Rai, il restante turno si giocherà il 25 agosto.

La giornata “tipo” sarà così composta:
– 1 partita il  venerdì alle ore 21:00 (diretta TV Rai Sport)
– 3 partite il sabato alle ore 15:00 (DAZN)
– 1 partita il sabato alle ore 18:00 (DAZN)
– 2 partite la domenica alle ore 15:00 (DAZN)
– 1 partita la domenica alle ore 21:00 (DAZN)
– 1 partita il lunedì alle ore 21:00 (DAZN)

Istituto S.Anna