Crotone,

Calcio, Crotone: illusione e debacle ad Ascoli

La nuova cura Stroppa dura 45 minuti. Il Crotone domina il primo tempo ad Ascoli, segnando due gol e divorandosene almeno il doppio. Sembra la giornata perfetta, ma al primo minuto della ripresa l’Ascoli pareggia e nelle gambe dei rossoblu tornano paura e fantasmi. La squadra di Stroppa reagisce, però, e non solo non corre più rischi, ma sfiora ancora la rete per allungare di nuoco. Lo spettro e i fantasmi si materializzano negli ultimi minuti quando il Crotone subisce il pari a due dalla fine e il gol del sorpasso a trenta secondi dal triplice fischio con un evidente fallo su Vaisanen non rilavato dal pessimo direttore di gara, l’ennesimo in questo campionato del Crotone, Massimi di Termoli.

Istituto S.Anna