Crotone,

Bonifica Crotone, oltre 600 firme per il ricorso al Tar. Tra loro nessun Consigliere comunale

Il ricorso al Tar contro il progetto di bonifica di Syndial (controllata dell’Eni) del sito industriale ex Petusola è partito. Ad annunciarlo sul suo profilo facebook è il principale promotore dell’iniziativa, l’ingegnere Vincenzo Voce, che con un lungo post ha ripercorso le fasi della raccolta firme.

“Ricorso al Tar: nessun consigliere comunale ha firmato!

In queste ultime due settimane, abbiamo lavorato intensamente, ma ce l’abbiamo fatta. Il ricorso al Tar (Tribunale amministrativo regionale) contro il decreto del Ministero dell’Ambiente (Mattm) del 3 febbraio 2017 era troppo importante. Non farlo significava permettere a Syndial di fare una finta bonifica di pochi ettari del sito di Pertusola, con tecniche inique che avrebbero lasciato tutti i veleni sul posto. Forse Syndial la farà lo stesso, ma ci stiamo provando a fermarla. Nessun Consigliere comunale ha firmato, ma seicento uno cittadini, le più importanti sigle sindacali, nonché altre 23 associazioni di categoria hanno dato una schiaffo morale a questa politica che usa solo belle parole o comunicati, ma in sostanza non fa nulla. Il sindaco Ugo Pugliese prima aveva detto che si sarebbe avvalso del mio contributo tecnico (ovviamente gratuito), poi ha preferito incaricare un avvocato e un tecnico della Provincia, per presentare autonomamente il ricorso (così sembra). Non so se anche loro faranno tutto gratuitamente, ma avevamo chiesto a questa Amministrazione di farlo insieme a noi, insieme ai cittadini. L’Amministrazione non avrebbe messo un centesimo di euro, ma non l’ha voluto fare lo stesso. Per non parlare dei Consiglieri di opposizione, se è possibile chiamarli in questo modo. Hanno fatto come gli struzzi! La gente comune si è messa in fila, nelle poche ore in cui abbiamo raccolto le firme, ma ha voluto metterci la faccia. Sergio di 89 anni, ha fatto la sua fila e ha firmato anche per tutti i Consiglieri comunali. Un gesto d’amore per la propria città. Un grazie personale e a nome di tutto il gruppo di lavoro, lo dobbiamo all’avvocato Sandro Cretella, il quale per alcune settimane ha lavorato esclusivamente su questo ricorso. Grazie 601 crotoniati, grazie associazioni!”

 

Tag:,