Crotone
Tempo di lettura: 2m 18s

Un successo “Astro Day” organizzato da #Ioresto al Parco Astronomico di Savelli

Sabato 17 Febbraio è stata scritta un’altra importante pagina del Diario del Territorio dell’associazione #IoResto, uno progetto in perenne movimento che unisce lavoro di ricerca e lettura del territorio per costruire, attraverso un gioco di coincidenze, imprevisti e memorie, un diario vivente e immateriale, fatto di volti e di voci, scritto insieme agli abitanti del luogo, utile a raccontare, fotografare storie e personaggi di una memoria condivisa, per scoprire l’anima di territori sempre in profondo cambiamento ma con tradizioni radicate. Un vero e proprio viaggio attraverso i luoghi raccontati con gli occhi e le memorie delle persone che li vivono. Un grandissimo successo di partecipazione il Primo Evento 2024, “Astro Day”, organizzato da #IoResto al suggestivo Parco Astronomico Lilio di Savelli, un luogo magico nel verde dei pini di montagna tra gli alberi del Parco della Sila in cui, sotto la sapiente guida di Michele Caccia e Karina Spina (Argentina), ci siamo immersi per ascoltare l’ambiente, osservare la vegetazione ed i segni del passaggio furtivo degli abitanti del bosco. Una struttura scientifica di eccellenza per la didattica, la divulgazione e la ricerca astronomica, sempre attenta alle comunicazioni internazionali e pronta ad accogliere turisti di ogni Nazione, grazie al lavoro di interprete di Stefania Santantonio.

Il Parco, intitolato in memoria del Medico e Astronomo di Ciró “Luigi Lilio”, con il suo osservatorio astronomico, il suo planetario con simulatore realistico dei corpi celesti e dei fenomeni astronomici, la competenza e professionalità del direttore scientifico Angela Zavaglia e dell’astrofilo Umberto Rossini, ci ha “trasportato” nelle meraviglie e nelle emozioni del cielo stellato. Le attività proposte hanno catturato l’entusiasmo, l’interesse e la curiosità di tutti i visitatori, rendendo la giornata indimenticabile. Lo spettacolo al Planetario ha incantato il pubblico, durante il quale è stato anche trattato l’inquinamento luminoso e l’adozione di stili di vita sostenibili, mentre l’osservazione del Sole, attraverso il potente telescopio dell’Osservatorio, ha regalato emozioni uniche. La passeggiata naturalistica lungo il “Sentiero della Via Lattea” ha permesso ai partecipanti di immergersi nella bellezza del territorio, dove “Universo Yoga” ha offerto un’esperienza immersiva dedicata al risveglio del corpo e dello spirito. Un ringraziamento anche all’Amministrazione Comunale, all’Associazione Piccola Italia di Savelli e a Maria Santoro per la calorosa accoglienza presso il “Museo della Montagna e della Civiltà Contadina Savellese”, che hanno aggiunto un tocco speciale all’evento “Astro Day”. La collaborazione di tutti ha reso questa giornata davvero straordinaria. Facciamo rete e diventiamo “megafono” delle bellezze e opportunità che offre il nostro territorio!