Crotone,
Tempo di lettura: 2m 56s

Rinascita Scott, Forum del Terzo Settore, Csv Aurora e Camera di Commercio di Crotone ringraziano Gratteri

Riceviamo e pubblichiamo

“Il Forum del Terzo Settore della provincia di Crotone ed il Csv Aurora di Crotone ringraziano il Procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri, per la storica operazione giudiziaria che ha assestato un altro durissimo colpo a quel male, che è però sempre più curabile, che la ‘ndrangheta rappresenta per questo territorio. Rinascita-Scott ha messo in evidenza quanto questo male abbia pervaso la cosa pubblica non solo nelle azioni, ma anche nelle abitudini della quotidianità, come espresso dal Procuratore della Repubblica di Crotone Dott. Capoccia nella conferenza stampa sul procedimento in corso per la piscina olimpionica. Ed è per questo che per combattere questo sistema delle cose, che volontariamente mantiene condizioni di precarietà e arretratezza economica, c’è bisogno di un rinnovamento più profondo. Il fermento positivo che i nostri territori stanno attraversando, deve essere canalizzato verso un nuovo modello di economia sociale, che metta al centro la persona e non il profitto, perché è anche così che si combatte la mafia, togliendogli spazi di azione, generando cambiamenti positivi a beneficio di tutti così da eliminare il potere che le mafie esercitano. In questo il terzo settore, può e deve esercitare un ruolo importante, aggregando esperienze ed idee. Ma soprattutto deve guidare e aiutare, insieme a tutte i soggetti amministrativi, economici e sociali, i giovani e le persone perbene ad occupare tutti quegli spazi che sono rimasti vuoti. Spazi importanti che se riempiti in maniera corretta e positiva, possono traghettare la Calabria fuori dal pantano di immobilismo nel quale giace.

Il portavoce del Terzo Settore Crotone Pino De Lucia

La presidente CSV Aurora Lucia Sacco

“Non possiamo che esprimere un sentito plauso alla Magistratura e alle Forze dell’Ordine per l’importante operazione Rinascita Scott che ha interessato l’intera regione Calabria compresa la nostra provincia – è il commento del Presidente della Camera di commercio di Crotone Alfio Pugliese – Un’operazione determinante per la storia della nostra regione, in quanto ha evidenziato in maniera massiccia i rapporti tra criminalità e mondo istituzionale, imprenditoriale e professionale, una rete invisibile che come una gramigna attanaglia i nostri territori deprimendo ogni virgulto di sviluppo”.

“Eppure, come ha evidenziato spesso il Procuratore Gratteri, soprattutto oggi diventa necessaria una convergenza politica e istituzionale su tale battaglia di civiltà ossia la lotta indefessa contro mafie e corruzione – prosegue Pugliese – Mafie e corruzione sono, infatti, due cancri che minano il presente e il futuro della nostra regione e dell’intero Paese: ciascuno deve impegnarsi in prima linea nel tentativo di estirparli a beneficio delle prospettive di vita dei nostri figli e di intere comunità”.

“La ventata di speranza che arriva da operazioni quali Rinascita Scott è significativa, soprattutto in occasione delle imminenti scadenze elettorali – conclude il Presidente della Camera di commercio di Crotone – Ci ricordano la necessità di rifiutare con convinzione e senza compromessi qualsiasi logica clientelare. Il vero sviluppo, che si traduce in occupazione per le nuove generazioni e crescita per le attività imprenditoriali, può derivare solo dal rispetto della legalità e dal netto rigetto delle facili promesse dietro cui si nascondono le spire velenose delle organizzazioni criminali”.

Camera di Commercio Crotone