Crotone,
Tempo di lettura: 1m 10s

Progetto Antica Kroton: per il Comune “siamo alla svolta decisiva”

Il progetto Antica Kroton arriva ad una svolta decisiva.

La Giunta Comunale ha approvato, nella seduta di questa sera, i documenti di indirizzo alla progettazione, i cosiddetti DIP.

Si tratta di strumenti fondamentali che definiscono le linee guida del progetto.

Documenti che sono stati redatti in conformità del disposto dell’art. 23 del D.Lgs 50/2016 e che riguardano tre linee di intervento.

La prima per un importo complessivo di 10.400.000 euro attiene agli interventi relativi ad Acquabona, l’area stadio Parco Pignera, il restauro ed il recupero funzionale dei camminamenti e dei bastioni e rivellini

Il secondo intervento per un importo di 11.815.759 euro concerne gli interventi per il percorso naturalistico e paesaggistico Collina di S. Lucia e la fruibilità tra l’abitato antico e l’Heraion Lacinio

Terza linea per un importo di 7.421.061,48 relativa all’area Gravina, la fruibilità attraverso il vecchio tracciato ferrovia Calabro Lucana, la fruibilità sui tracciati urbani esistenti, l’ex area Ariston, l’area Campitella e Chiusa Caivano.

I Dip approvati, per un importo complessivo di 29.636.820,48 euro saranno inviati ad Invitalia per l’attivazione delle procedure di gara

Invitalia alla quale l’amministrazione si è rivolta per avere supporto tecnico specialistico, in qualità di centrale di committenza, per accelerare l’attuazione degli interventi relativi al programma

(Fonte: Comune di Crotone)