Crotone,

Prefettura, istituito il sistema di indennizzo per vittime di reati intenzionali violenti

Riceviamo dalla Prefettura di Crotone e pubblichiamo

“Si informa che con la pubblicazione del decreto interministeriale del Ministro dell’Interno e del Ministro della Giustizia, di concerto con il Ministro dell’Economia e Finanze sulla Gazzetta Ufficiale del 10 ottobre scorso, è operativo il sistema nazionale d’indennizzo per le vittime dei reati intenzionali violenti, ai sensi della Legge n.122 del 07 luglio 2016.

Il beneficio è concesso a cura del Comitato di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti, istituito presso il Ministero dell’Interno, e all’esito dell’istruttoria delle Prefetture che esprimeranno il parere di competenza, in ordine alla sussistenza dei requisiti previsti dalla Legge.

L’indennizzo viene elargito per la rifusione delle spese mediche ed assistenziali, salvo che per i fatti di violenza sessuale e di omicidio le cui vittime, o aventi diritto, hanno titolo anche in assenza di tali spese. Il decreto assicura, inoltre, un maggior ristoro alle vittime dei reati di violenza sessuale e di omicidio commesso dal coniuge, anche separato o divorziato, o da persona che è o è stata legata da relazione affettiva alla persona offesa.

Al link: http://www.interno.gov.it/it/notizie/vittime-reati-violenti-e-operativo-sistema-nazionale-indennizzo è consultabile il provvedimento normativo che reca determinazione degli importi dell’indennizzo e corrispondente tipologia di reato”.

Tag:,

Istituto S.Anna