Crotone
Tempo di lettura: 1m 38s

Parte la campagna “Aggiungi un posto…in casa” in favore di minori

“Aggiungi un posto…in casa”. E’ la campagna di informazione sull’affido familiare che l’Ambito Sociale di Crotone, di cui Crotone è comune capofila, lancia per sensibilizzare le comunità su questo importante strumento di sostegno a favore di minori.

Lo comunica l’assessore alle Politiche Sociali Filly Pollinzi

L’affido familiare è un intervento di sostegno atto a consentire al bambino di ritrovare, un altro nucleo familiare, ciò che la famiglia naturale non è al momento in grado di offrirgli.

Nel percorso di affidamento familiare risulta centrale il ruolo dei servizi sociali i quali hanno il compito di elaborare un progetto che abbia come fine ultimo la tutela del bambino e dei suoi interessi nonché il diritto di mantenere legami con la propria famiglia naturale.

L’affido familiare è rivolto a quei minori le cui famiglie naturali attraversano momenti di particolare difficoltà e che non sono temporaneamente in grado di occuparsi dei propri figli.

Un gesto d’amore compiuto da altre famiglie che daranno la propria disponibilità ad accogliere e fare spazio nella propria vita ad un’altra persona con la consapevolezza dell’importanza della famiglia d’origine nella vita del bambino affidato.

L’affido è una opportunità magnifica per il bambino che, inserito in un nuovo contesto familiare stabile, può riprendere serenamente il suo percorso di crescita, ma è anche una incredibile occasione per la famiglia affidataria alla quale viene data la possibilità di arricchire la propria vita” dichiara l’assessore Pollinzi.

Per maggiori informazioni si può contattare il Centro Affidi dell’Ambito Sociale di Crotone presso il Comune di Crotone al 334 6740665, al Centro per la Famiglia della Noemi Cooperativa Sociale in via Giovanni Paolo II e allo sportello Informa Famiglie, segreteria telefonica 333 8116831 dalle ore 11.00 alle ore 12.00 del lunedì, mercoledì e venerdì