Crotone,
Tempo di lettura: 2m 8s

Parco della cittadinanza attiva a Fondo Gesù: acquisto di arredi e giochi destinati ai bambini

La Giunta Comunale, su proposta dell’assessore alle Politiche Sociali, Filly Pollinzi ha preso atto del finanziamento del Ministero della Famiglia di concerto con il Ministero delle Finanze ottenuto dal Comune di Crotone per azioni a favore di minori e potenziamento di servizi ricreativi destinati all’infanzia.

Si tratta della somma complessiva di 66.569,00 euro che l’amministrazione ha programmato di utilizzare, così come prevede la normativa di riferimento per la ristrutturazione e riqualificazione di spazi pubblici destinati ad ospitare bambini e di voucher per garantire la frequenza a minori presso centri educativi.

In particolare, di concerto con l’assessorato al Decoro Urbano, una quota del finanziamento sarà destinata all’acquisto di arredi, giochi, attrezzature destinate al Parco della Cittadinanza Attiva nel quartiere Fondo Gesù

Si tratta della prosecuzione di un percorso di recupero e di restituzione ai residenti ed ai bambini in particolare di uno spazio pubblico nel popolare quartiere già oggetto di azioni di riqualificazione che l’assessorato al Decoro Urbano ha messo in campo in collaborazione con associazioni del territorio.

Proprio di recente il parco ha ospitato la X° Edizione della Settimana del Pianeta Terra ospitando numerosi eventi che hanno visto protagonisti, tra l’altro, proprio i bambini.

“Si tratta di un contributo concreto per la realizzazione di un’area a misura di bambini. Uno spazio per il gioco libero e per azioni di educativa territoriale in un quartiere trascurato per troppo tempo. La riqualificazione degli spazi non è solo una scelta progettuale ma vera e propria strategia di inclusione sociale e impulso alla formazione individuale e collettiva. Un impegno importante che l’amministrazione intende portare avanti puntando sulla sinergia tra i diversi settori e quindi le diverse opportunità di programmazione” dichiara l’assessore Filly Pollinzi.

“Accorciare la distanza tra centro e periferia, questo è uno degli impegni assunti dall’amministrazione fin dall’inizio del mandato. Incontrare cittadini e cittadine residenti nei quartieri è l’unico strumento necessario per lo sviluppo dei progetti messi in atto sulle periferie. Tutto questo consentirà di far dialogare assieme le parole natura, ambiente, giovani, gioco, cultura e turismo oltre ad avere la valenza sociale. Abbiamo già messo in atto e lo fare in altri quartieri iniziative di recupero e riqualificazione degli spazi dedicati ai bambini e alle famiglie” dichiara l’assessore al Decoro Urbano e Verde Pubblico Gianni Pitingolo