Crotone,
Tempo di lettura: 1m 58s

Lettera di Rocco Mangiardi a Don Mattia: “Celebra messa ovunque sentirai di poterlo fare’

DOVE DUE O TRE SONO RIUNITI…
A Don Mattia Bernasconi
Sono queste giornate in cui avrei ben altri pensieri che questi, di volere per un dovere Cristiano e civile, intervenire al dibattito sullo “scandalo” estivo insensato, scaturito dalla Santa Messa celebrata qualche giorno fa nel mare di Crotone dal giovane e bravo don Mattia Bernasconi.

Da credente praticante non me la sento di tacere e stare in silenzio su questa notizia che stamane al mio risveglio ho ascoltato nelle rassegna Stampa dei Media Nazionali.
Lo “scandalo”che ha fatto aprire il fascicolo alla procura Crotonese sembra averlo scaturito una insolita Messa celebrata nelle acque delle coste del mare pitagorico.

Considerato questo un “misfatto” offensivo per qualcuno che i Santi Vangeli nemmeno li legge oppure in essi legge soltanto quello che gli fa comodo.
Don Mattia, giovane prete che ha una parrocchia A Milano.

Ha scelto quest’anno di far fare esperienza ai suoi numerosi ragazzi, non di andare in località turistiche rinomate per puro divertimento, come altri fanno, ma nei beni confiscati, luoghi di giornate intense di incontri, luoghi questi dove davvero i ragazzi capiscono del perché accadono certe cose e perché il male, perché anche loro pur essendo lontani non possono ritornare nelle loro città senza capire.

A te caro don Mattia, a te che chi avuto il piacere di conoscere il giorno prima di questo sciocco “scandalo” che senz’altro non è scaturito per la Santa messa da te celebrata nella acque del Mare, non per l’Altare improvvisato su di un materassino, ma perché hai portato la parola di quell’ Uomo morto in Croce anche lì.

Questo nostro mare può essere solo sporcato, inquinato, questo nostro mare può accogliere i morti delle povere genti che nelle traversate non ce la fanno, e per loro basta una corona di Alloro ogni tanto, che galleggi sulle onde.
Ma tu don Mattia, vai avanti e non sconfortarti mai, continua a celebrare la Santa Messa dove ti senti di celebrarla, perché lo sai e noi lo sappiamo: “Dove duo o tre sono riuniti nel suo nome, lì c’è Dio”.

Rocco Mangiardi