Crotone,
Tempo di lettura: 2m 30s

Il saluto social di Alex Cordaz: “Crotone è famiglia, amici e radici”

Ha affidato ai social la sua lettera a Crotone e ai crotonesi, Alex Cordaz, il portiere e capitano dei record rossoblu che da ieri è un nuovo giocatore dell’Inter. Cordaz ha pubblicato su Instagram la lettera corredata dalla foto di famiglia, quella famiglia che è diventata crotonese ad honorem, insieme a lui la moglie Ambra e i figli Beatrice e Santiago. Ecco il testo, al quale i primi a rispondere sul social sono stati i tantissimi ex compagni di squadra passati da Crotone.

“Non pensavo che questo giorno sarebbe mai arrivato e non so se troverò le parole giuste per esprimere le emozioni che provo in questo momento.

È una storia d’amore nata 7 anni fa: Crotone è stata la mia casa, la mia Rinascita come uomo e come calciatore, le mie più grandi soddisfazioni, le mie parate più belle, “il miglior portiere della serie B”, le mie volte in Serie A, le mie maggiori presenze. Ha tirato fuori la parte migliore di me, dandomi la forza di credere nelle mie possibilità, di prefissare degli obiettivi e raggiungerli. Mi ha “nominato” il suo Capitano, dentro ma anche fuori dal campo da gioco.

Crotone è famiglia, amici e radici. Quelle radici importanti nella vita di un uomo; ed anche se noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove, questo “altrove” è quel cambiamento che ci regala dei rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e farli crescere, fino a raggiungere nuove altezze.

Ma da nessuna altezza, vi assicuro, potrò mai dimenticare quanto sia grato a Crotone per l’amore che mi ha sempre dimostrato e che so di non riuscire a ricambiare nemmeno la metà di quanto mi è stato dato.

Grazie Crotone, per essere stata il pilastro della mia carriera, per avermi accolto come un figlio all’interno di una famiglia meravigliosa; per tutti i valori, i principi e gli ideali che mi hai trasmesso e che ho reso miei.

Grazie al Mio Presidente, all’FC Crotone Calcio, a tutti i tifosi, a tutti i miei amici, a tutta la città di Crotone per ogni singolo giorno vissuto in questa terra unica.
Vi lascio, oggi, con un gran peso sul cuore ma porterò con me ogni singolo momento, dai Cori della Sud a tutto ciò che di buono, insieme a voi, è stato fatto. “Per la maglia e la città”.

Nel mio cuore avrete il posto più importante, allo stesso modo di come vi ho impressi sulla mia pelle.

Ho 38 anni, ho sempre scelto Crotone e SEMPRE la sceglierò, e penso non ci sia modo migliore di questo per dirci arrivederci, mia amata Crotone.
Grazie di tutto.

Grazie davvero”.

Il vostro Capitano