Crotone
Tempo di lettura: 56s

I lavoratori Abramo: “Il tempo è quasi scaduto, ma non ci arrendiamo”

Il tempo è ormai quasi scaduto, ma non intendiamo rassegnarci e neanche arrenderci. Non vogliamo e non possiamo farlo. Lottiamo per il posto di lavoro, ma soprattutto per la tenuta e sopravvivenza dell’intero territorio che non potrebbe reggere ad un colpo del genere: perdere 500 posti di lavoro qui equivale alla morte economica e sociale di tutta la provincia. Ed è per questo che questa lotta ci deve vedere uniti, vi chiediamo di essere con noi! Abbiamo avviato la raccolta delle tessere elettorali, uomini e donne senza lavoro sono senza dignità e senza futuro, e quindi privi di reale “cittadinanza”!! Rimettiamo nelle mani del Prefetto e quindi dello Stato il nostro diritto/dovere di cittadini,perché sentiamo di esserne stati già di fatto privati. Abbiamo predisposto un punto raccolta nell’atrio dell’azienda nella mattinata di lunedì 3 giugno.Successivamente dovremo (attendiamo autorizzazione)spotarci in piazza della Resistenza

Invitiamo tutti, cittadini, associazioni di categoria, comitati, chiunque ha a cuore il futuro del territorio a stare con noi in questa lotta.

Dipendenti Abramo