Crotone,

Gigi Marulla stroncato da un infarto a 52 anni

Una bandiera, un simbolo indiscusso del calcio a Cosenza. È morto questo pomeriggio a soli 52 anni Gigi Marulla, capitano indimenticabile e indimenticato. Marulla era nato a Stilo il 20 aprile 1963, ed era nella sua casa estiva vicino Cetraro, sulla costa tirrenica cosentina, quando ha avuto un malore. Trasportato all’ospedale di Cetraro è deceduto poco dopo. Gigi-gol con la maglia dei lupi ha disputato undici stagioni, tre in Serie C1, otto in Serie B totalizzando 330 presenze e 91 gol. Memorabile quello realizzato nei supplementari nello spareggio di Pescara contro la Salernitana che regaló la permanenza in B ai rossoblu. L’idolo indiscusso dei tifosi cosentini ha vestito anche la maglia di Acireale, Genoa, Avellino e Castovillari. La notizia della morte di Marulla ha gettato nello sconforto una intera città che da anni, ormai, aveva eletto l’attaccante di Stilo come uomo simbolo del Cosenza calcio.

La foto è di Andrea Rosito

Tag:, ,

Aurum