Crotone,

Famiglie numerose, una family card da utilizzare per acquisti a prezzo agevolato

Beneficiarie saranno le famiglie numerose in base al reddito dichiarato

Una family card da utilizzare per acquisti a prezzo agevolato ed una riduzione sui tributi per le famiglie numerose.
È la proposta avanzata dall’assessore alle Politiche Sociali Filippo Esposito per venire incontro alle esigenze dei nuclei familiari composti da numerosi componenti.
Da una analisi effettuata dall’assessorato a Crotone ci sono di 581 nuclei familiari di cui 400 composti da sei componenti, 106 da sette, 48 con un nucleo di 8 componenti, 17 con 9 familiari, 8 con un nucleo pari a 10, una famiglia composta da undici persone ed un nucleo familiare di quattordici familiari.

Il 35% di queste famiglie supera il reddito di fascia considerata debole per la quali l’amministrazione Vallone applica già riduzioni e sgravi tributari.

L’obiettivo dell’assessorato è quello di prevedere una agevolazione anche per la famiglie numerose che non rientrano nella fascia di esenzione o riduzione.
Con la Confcommercio l’assessorato si propone, poi, di prevedere un accordo che consenta l’istituzione di una family card, destinata appunto alle famiglie numerose, che possa essere utilizzata presso rivenditori disponibili ad esercitare uno sconto sulla merce acquistata.
Delle due ipotesi di intervento l’assessore ha già investito le competenti Commissioni Consiliari, Bilancio e Politiche Sociali, “certo che con grande attenzione e sensibilità, così come il Consiglio Comunale sapranno cogliere la necessità di un intervento di questo respiro destinato ad agevolare famiglie numerose della nostra città che, come dimostrano i numeri, rappresentano una realtà della nostra comunità”.
“Con il sindaco Vallone, nel corso di questi anni, siamo intervenuti a sostegno di tante fasce del bisogno, dalla disabilità agli anziani, ai minori a rischio. Oggi volgiamo l’attenzione anche  alle famiglie numerose che rappresentano una ulteriore fascia dove è opportuno procedere con interventi di sostegno da parte dell’Ente” conclude l’assessore Esposito

Tag:,

Istituto S.Anna