Crotone,
Tempo di lettura: 1m 8s

Differenziata, parte anche alla casa circondariale di Crotone

Su input del presidente Bevilacqua, finalizzato ad incrementare la raccolta differenziata sul territorio interessando prioritariamente le macro utenze ed in accordo con il Comune di Crotone, si è tenuta, presso la struttura, una riunione operativa a cui erano presenti il capo Area dott.ssa Angelica Strada e per Akrea il responsabile ing. Salvatore Frandina, il referente operativo Gaetano Ruggiero e il tecnico Francesco Corigliano.

Convenendo sulla necessità di implementare la raccolta differenziata nella Casa Circondariale si darà avvio all’inizio dell’attività a partire dal 1 dicembre.

Carta, cartoncino, multi materiale, imballaggi, organico, indifferenziato saranno raccolti attraverso un calendario specifico fornito alla struttura.

Sono stati anche consegnati le idonee attrezzature per favorire la raccolta.

L’avvio della raccolta differenziata è stato preceduto da giornate formative a cura diAkrea, all’interno della casa circondariale di Crotone.

La sinergia tra i vertici della Casa Circondariale, il settore educativo, l’azienda Akrea, le istituzioni scolastiche che operano all’interno della struttura (Centro provinciale istruzione adulti Cpia Crotone ed Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore Polo Cutro) hanno fatto in modo affinché la comunità ospite e il personale divenisse “comunità virtuosa”

Verrà monitorata la produzione di differenziata e verranno istituite delle premialità ai detenuti che si differenzieranno e si adopereranno affinché si raggiungano alti standard.