Cutro,

Cutro, “Note tra le stelle”: grande successo nel ricordo di Ciccio Brugnano

Grande successo per “Note tra le Stelle”, l’evento musicale organizzato dall’associazione culturale musicale “Artisti per passione” con il patrocinio del Comune di Cutro.

In una chiesa del Santissimo Crocifisso gremita in ogni ordine di posto, si è tenuta la serata di musica e poesia che gli organizzatori hanno voluto dedicare a “al compianto Ciccio Brugnano, operatore culturale e sempre presente in tutte le iniziative con quello spirito modesto, ma partecipe che lo contraddistingueva.  – è scritto in un comunicato – L’associazione Artisti per Passione ha voluto rendere omaggio a Ciccio Brugnano e, soprattutto, ha voluto deliziare il pubblico presente nella storica chiesa del Santissimo Crocifisso di Cutro con vari momenti di canzoni e poesia. È stata contrassegnata dall’arte della parola sia in musica che nei versi: un canto corale che il pubblico ha apprezzato con intervalli di lunghi applausi”.

“Note tra le Stelle” è iniziato con una poesia, che ha di fatto dato il titolo alla serata, letta dal poeta e scrittore, Giuseppe Condello, che ha pure interpretato l’altra poesia scritta per l’occasione, “Nel nome del venuto”. Le giovani cantanti Sharon Scarpino, Jennifer Manfreda, Erika Grossetti, Camilla Brugnano e la soprano, Bianca Sarcone hanno cavalcato le note dei famosi brani Happy Xmas, Heal The World, I Will Follow per proseguire con Alleluja e Oh Happy Day. In particolare Camilla Brugnano ha toccato le corde emotive del pubblico, interpretando la canzone “Preghiera” di Mia Martini, mentre la soprano Bianca Sarcone ha trasportato tutti nel bel canto con l’Ave Maria di Caccini, il Magnificat, Ninna Nanna della Vergine Maria e Memory. La serata è stata presentata da Alberto Fabiani che ci ha tenuto a ricordare come i brani The Sound of Silence e Memory fossero dedicati a Ciccio Brugnano aggiungendo “la luce e la memoria, il sentimento e l’altra dimensione della vita si congiungono nel ricordo della persona cara, ma allo stesso tempo v’è come un inno alla vita”. Durante la serata ha stupito tutti il bambino prodigio suonatore promettente di organetto, Antonio Messina, di 8 anni, che ha eseguito Tu scendi dalle stelle e Jingle bells. Una dimostrazione di sicurezza e di tecnica nonché di talento da parte del giovanissimo artista. Una serata, dunque, all’insegna dell’arte musicale di qualità con l’accompagnamento dei maestri Tarcisio Molinaro alle percussioni e Giorgio Barozzi alle tastiere, che hanno dato prova di notevole intesa musicale con architetture esecutive del maestro Barozzi che evocavano il recupero della linea melodica tradizionale, coniugato con la potenza del suono e la notevole padronanza dei tempi musicali. Il maestro Tarcisio Molinaro ha mostrato tutta la sua stoffa di esperto percussionista e si è esibito in un pezzo da solista in cui ha messo in mostra tutta la sua notevole caratura tecnica della percussione batteristica con la poesia del momento che si deve dare ad uno strumento ritmico come le percussioni appunto.

Il parroco della chiesa del Santissimo Crocifisso, Padre Giovanni Aitollo, ha augurato “che ci siano più serate con iniziative del genere per la comunità di Cutro”, e ha insistito sulla capacità di stare tutti assieme a cooperare.

Momenti di forte commozione si sono vissuti quando Carmine Migale, presidente di “Artisti per Passione”, assieme a tutti i componenti dell’associazione impegnati nell’evento, ha consegnato una targa ricordo a Camilla, figlia di Ciccio Brugnano, sulla quale è scritto: “A.C.M. Artisti per Passione-live concert “Note tra le stelle” dedicato a Ciccio Brugnano. Il tuo entusiasmo e lo spirito vitale che hai sprigionato, continuerà a sostenerci nel tuo ricordo, rallegrando le nostre giornate artistiche”.

Tag:,

Aurum