Crotone,

Crotone, riunione per il Centro storico in Prefettura: arrivano telecamere e illuminazione

Si è tenuta in Prefettura una riunione di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta e coordinata dal Prefetto di Crotone, Cosima di Stani, nell’ambito della quale è stato trattato il tema della situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nel centro storico di Crotone. Oltre ai vertici delle Forze dell’Ordine, ha preso parte il sindaco di Crotone, accompagnato dal comandante della Polizia municipale. All’esito della riunione, si è condivisa la necessità di un’intensificazione delle attività di vigilanza e di prevenzione, con la previsione di servizi straordinari di controllo del territorio, da eseguirsi a cadenza periodica. Si è peraltro unanimemente condivisa la necessità di assicurare un significativo rafforzamento della percezione di sicurezza da parte dei cittadini residenti del centro storico e, di conseguenza, l’opportunità di favorire un avvicinamento effettivo della collettività medesima alle Istituzioni che, in via sinergica, devono rappresentare il baluardo effettivo di uno Stato sempre presente ed attivo in tema di ordine e sicurezza da garantire alla società civile.

In tale direzione, il sindaco ha assicurato, innanzitutto, l’implementazione dell’illuminazione delle strade di quel quartiere, rappresentando di avere, al riguardo, già stanziato risorse finanziarie per procedere alla sostituzione dei corpi illuminanti. Risulta altresì in fase di progettazione l’installazione di impianti di video-sorveglianza nelle zone del centro storico e, con riferimento a tale profilo, si terrà, presso la Questura di Crotone, un tavolo tecnico per la migliore individuazione dei punti in cui installare i predetti impianti.

Sempre in sede di riunione, è stata evidenziata la necessità che anche il menzionato sistema di videosorveglianza sia complessivamente implementato e, in tal senso, il Comune provvedere a verificare il funzionamento delle singole telecamere già installate, nonché a procedere alla voltura dei contratti di somministrazione di energia elettrica: sul punto, il Sindaco ha fornito ampia assicurazione. Inoltre, sempre nell’ottica di un recupero di un livello più alto di qualità della vita nel centro storico, il sindaco di Crotone ha riferito circa le iniziative a carattere sociale che verranno avviate in proposito, come i cosiddetti  “percorsi della cultura”, che rappresentano strategiche iniziative di coinvolgimento complessivo della comunità; o, ancora, l’incentivazione della nascita di locali di aggregazione, che possano fungere da elemento attrattivo per le persone e scoraggiare così pratiche illecite che ben attecchiscono in luoghi isolati.

Il Sindaco, nell’immediato, procederà inoltre alla reiterazione di ordinanze, già emanate nel passato e riferite al contrasto della prostituzione, nonché alla regolamentazione degli orari della “movida” del capoluogo.

Tag:,

Istituto S.Anna