Crotone,

Crotone, “Frammenti di storia”: una mostra che racconta l’attività della Polizia scientifica

Invito mostra Polizia scientifica

Nel quadro delle numerose progettualità volte all’affermazione dei principi di legalità avviate, grazie anche a proficui rapporti di collaborazione con enti e associazioni di categoria, questo Ufficio ha richiesto al Ministero dell’Interno di ospitare nella città di Crotone la mostra fotografica itinerante denominata “Frammenti di Storia”.

La mostra fotografica nazionale itinerante “Frammenti di storia – L’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica” ricostruisce e ripercorre alcuni dei momenti più drammatici e significativi della nostra storia attraverso il lavoro della Polizia Scientifica.

Negli spazi espositivi, allestiti con numerosi pannelli fotografici e teche, saranno mostrate immagini relative a fatti che hanno segnato la storia del nostro Paese (stragi, omicidi, catastrofi naturali, personaggi ed eventi diversi).

L’omicidio di Giacomo Matteotti avvenuto nel 1924, il sequestro di Aldo Moro, il mostro di Firenze, le stragi di mafia e quelle dell’eversione nera, fino ad arrivare al conflitto a fuoco che ha portato alla morte del terrorista di Berlino, Anis Amri, sono solo alcuni degli eventi documentati dalle fotografie esclusive esposte nella mostra che sarà in giro per l’Italia.

Numerose sono inoltre le curiosità da vedere: le impronte di un inedito Mussolini, non calvo ma con i capelli, il cartellino fotosegnaletico di un giovane antifascista Sandro Pertini, i pizzini di Bernardo Provenzano.

Tra le dotazioni della Polizia Scientifica, viene anche mostrato all’opera il Forensic Fullback: un veicolo destinato alle scene del crimine più complesse con dotazioni tecnologicamente avanzate, basate sulla rivoluzione digitale.

Per quanto attiene la realtà crotonese saranno esposte fotografie riportanti alcuni eventi di notevole importanza: l’alluvione del 14 ottobre 1996, l’uccisione di Domenico (Dodò) Gabriele, l’esplosione di una bombola di gas in un appartamento in località Lampanaro, l’omicidio di Giuseppe Parretta e le immagini di alcuni sbarchi di clandestini avvenuti sulle coste crotonesi.

La mostra si terrà dal 22 al 25 ottobre 2019, all’interno del Museo e dei Giardini di Pitagora (Parco Pignera), nel centro cittadino.

Nella giornata del 22 ottobre 2019, con inizio alle ore 12.00, avrà luogo la cerimonia di inaugurazione della citata mostra, alla quale prenderanno parte numerose autorità civili, militari, politiche e religiose ed il Direttore Centrale della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, Dirigente Generale Francesco Messina.

Dal pomeriggio di martedì 22 e sino a venerdì 25 ottobre 2019 la mostra sarà aperta al pubblico, con ingresso gratuito, secondo i seguenti orari:

martedì 22 ottobre 2019: dalle ore 15.00 alle ore 19.00

dal 23 al 25 ottobre 2019: dalle ore 09.00 alle ore 19.00

Alla suddetta mostra sono state invitate tutte le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Crotone.

Tag:,

Aurum